Siamo davvero contenti che una rivista come Wired accenda i riflettori su una piccola realtà come la nostra! Un sentito ringraziamento all'autore dell’articolo Massimo Temporelli che ha regalato la sua attenzione ad un gruppo di makers; un gruppo di makers che dal lontano 2014 con...