Il monitoraggio ambientale o strutturale con Arduino… è possibile ??

Oggi nel nostro banco elettronico proviamo insieme a rispondere alla seguente domanda:

<< Con arduino ed i suoi sensori low cost è possibile ottenere misure utili per il monitoraggio ambientale o strutturale???  >>

 

L’esperimento è in corso ma ci piaceva l’idea di iniziare a condividere le prime impressioni quindi questa pagine è in continuo aggiornamento.

 

Proviamo gli accelerometri: 

Innanzitutto vediamo le specifiche del sensore che utilizzeremo:

 Sensore  MPU-6050 MPU-6050

 

  Gyro Full Scale Range Gyro Sensitivity Gyro Rate Noise Accel Full Scale Range Accel Sensitivity Digital Output Logic Supply Voltage Operating Voltage Supply  
  (°/sec) (LSB/°/sec) dps/√Hz (g) LSB/g   (V) (V +/-5%)  
  ±250
±500
±1000
±2000
131
65.5 
32.8
16.4
0.005
0.005
0.005
0.005
±2
±4
±8
±16
16384
8192
4096
2048
I²C 1.85% or VDD 2.375V–3.46V  

 

Facciamo la lista dei componenti e materiali che testeremo:

  • Evaluation board SODIAL GY-521 contenente il sensore MPU-6050
  • ARDUINO UNO REV3 Microcontroller ATmega328P
  • ARDUINO ETHERNET SHIELD  SD card
  • BATTERY WIRES 9V DC PLUG
  • 8 GB MICRO SD + SD ADAPTER AND USB ADAPTER

 

 

 

– Esperimento in corso – aggiornamento al 03/10/2018 – 

Ora procediamo con la progettazione del case che conterrà i componenti, successivamente faremo dei test per trarre prime riflessioni.

 

 

Riferimenti, fonti o link utili utilizzati per l’esperimento:

  • https://gzuliani.bitbucket.io
  • invensense.com